Al via il nuovo progetto educativo EMCA nelle scuole

Roma, 15 aprile 2015. ANICA, FAPAV, MPA e UNIVIDEO sono liete di annunciare il loro ingresso in EMCA (European Multimedia Copyright Alliance), alleanza di organizzazioni ed associazioni europee che dal 2009 si occupa di realizzare nelle scuole il progetto educativo “Rispettiamo la creatività”, fondato da AFI, NUOVOIMAIE e SIAE.

“Rispettiamo la Creatività”, che dal prossimo anno scolastico vedrà l’introduzione di temi inerenti il settore audiovisivo, è un progetto didattico destinato alle scuole secondarie di I° grado che segue una metodologia consolidata che prevede: promozione diretta nelle scuole, distribuzione gratuita di kit didattici per gli insegnanti, monitoraggio intermedio dell’andamento del progetto, un concorso a premi sul tema della creatività e un’azione di valutazione qualitativa e quantitativa del suo impatto attraverso interviste e questionari.

Il progetto è stato presentato e promosso nell’ambito del Comitato AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) per lo sviluppo e la tutela dell’offerta legale di opere digitali che ne ha condiviso contenuti e obiettivi, quale iniziativa idonea a garantire un’azione di sensibilizzazione conforme agli obiettivi educativi promossi dall’Autorità, alla quale è stata già sottoposta richiesta di patrocinio.

L’iniziativa vedrà la partecipazione della DGBIC – Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali – del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ne ha condiviso il messaggio e le modalità attuative.

Alla base dell’iniziativa, la convinzione che educare vuol dire prevenire. Per una efficace tutela dei contenuti culturali, oltre alle necessarie attività di contrasto poste in essere grazie al lavoro svolto da Agcom e dalle Forze dell’Ordine, è importante coinvolgere i più giovani in attività educative nelle scuole con l’obiettivo di promuovere l’uso legale delle nuove tecnologie e di metterli a conoscenza delle conseguenze dannose della pirateria.

Finalità del progetto educativo è quella di spiegare agli studenti il valore delle opere creative e il ruolo della Proprietà Intellettuale come requisito fondamentale per lo sviluppo della produzione culturale e dell’attività creativa del nostro paese e quindi di aiutare i giovani a fare scelte più consapevoli su come realizzare, usare e consumare legalmente musica , film e opere dell’ingegno.

Ad oggi il progetto “Rispettiamo la creatività”, che è realizzato in collaborazione con ELLESSE EDU, società leader in Italia nel campo dell’educational marketing, ha coinvolto le scuole di 12 regioni italiane per un totale di 3.811 classi e 89.575 studenti.

Siamo lieti di entrare a far parte del progetto EMCA, che ci ha colpito fin da subito per la professionalità dei soggetti coinvolti ed il forte e già avviato legame con le scuole” – hanno dichiarato ANICA, FAPAV, MPA e UNIVIDEO – “Come associazioni dell’audiovisivo riteniamo fondamentale partecipare ad azioni educative di questo tipo poiché la conoscenza del fenomeno della pirateria e delle sue conseguenze è purtroppo ancora troppo limitata, soprattutto tra i più giovani”.

L’adesione al progetto EMCA di ANICA, FAPAV, MPA e UNIVIDEO conferma il loro impegno a sostenere campagne educative rivolte ai giovani sul valore della creatività” – hanno dichiarato AFI, NUOVO IMAIE e SIAE. “Grazie alla presenza del settore audiovisivo, EMCA diventa oggi un’alleanza più forte e più rappresentativa, nata dalla volontà di condividere l’azione e gli obiettivi del progetto “Rispettiamo la Creatività” e, quindi, di promuovere una più forte e capillare campagna di sensibilizzazione verso i giovani sul rispetto della creatività e sui diritti dei suoi protagonisti”.

PARTNER EMCA

AFI – Associazione dei Fonografici Italiani
Fondata nel 1933, l’Afi rappresenta e tutela gli interessi delle Piccole e Medie imprese di produttori audio, video ed editoriali, gestendo e ripartendo i diritti connessi loro spettanti per legge e operando per promuovere le loro attività in Italia e all’estero. L’AFI si caratterizza per la centralità del proprio ruolo a tutela e difesa della cultura musicale italiana, difendendone il valore e promuovendone il sostegno presso le Istituzioni politiche nazionali e comunitarie.

ANICA – Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali
Fondata nel 1944, l’ANICA è l’Associazione che rappresenta le industrie italiane del cinema e dell’audiovisivo nei rapporti con le istituzioni e nelle trattative sindacali. Inoltre è deputata a stabilire relazioni con tutti i maggiori attori del sistema, per la valorizzazione del settore cinematografico (in primo luogo quello nazionale) in Italia e all’estero.

FAPAV – Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali
FAPAV è nata nel 1988 come associazione senza scopo di lucro per proteggere la Proprietà Intellettuale, il Diritto d’Autore ed i diritti connessi e quindi per contrastare tutte le forme di illecita duplicazione di opere cinematografiche e audiovisive, con finalità di tutela dei propri Associati e dell’intero settore audiovisivo.
Ne sono membri fondatori e permanenti: AGIS, ANICA, MPA e UNIVIDEO. Ad essa aderiscono sia le principali industrie del settore sia le associazioni che operano per la tutela e la promozione dell’industria audiovisiva e cinematografica in Italia.

MPA – Motion Picture Association of America
La Motion Picture Association of America, Inc. (MPAA) ha il ruolo di voce e rappresentante delle industrie cinematografiche, dell’home video e televisive americane. LA MPAA e’ una organizzazione internazionale con uffici commerciali e regionali che lavorano per tutelare l’industria audiovisiva nel mondo. I suoi associati comprendono Walt Disney Studios Motion Pictures; Paramount Pictures Corporation; Sony Pictures Entertainment Inc.; Twentieth Century Fox Film Corporation; Universal City Studios LLC e Warner Bros. Entertainment Inc.

NuovoIMAIE – Nuovo Istituto per la Tutela dei Diritti degli Artisti, Interpreti, Esecutori.
Istituito dall’art. 7 della legge n. 100 del 2010, NuovoIMAIE è ente preposto alla gestione e ripartizione dei compensi spettanti agli artisti interpreti esecutori del settore musicale e del settore audiovisivo ai sensi della legge 22 aprile 1941 n. 633 e della legge 5 febbraio 1992 n. 93. L’Istituto, accreditato al DIE – Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria – della Presidenza del Consiglio ai sensi del DCPM del 19.12.12, è sottoposto alla vigilanza congiunta della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per l’Informazione e l’editoria, del Ministero per i beni e le attività culturali e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori
La SIAE protegge e tutela il diritto d’autore gestendo le opere di migliaia di aderenti facendo sì che per ogni sfruttamento di un’opera sia corrisposto all’autore e all’editore un adeguato compenso. La SIAE è un punto di riferimento per gli autori e gli editori, ma anche per gli operatori dello spettacolo ai quali la Società rilascia le autorizzazioni necessarie per l’utilizzazione di opere dell’ingegno, facilitando così l’attività delle imprese nella corresponsione dei diritti e garantendo il lavoro degli autori.

UNIVIDEO – Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online
UNIVIDEO, fondata nel 1984, è l’Associazione che rappresenta il settore dell’Home Entertainment in Italia e raggruppa al suo interno le principali aziende attive nell’Industria dell’audiovisivo. Attualmente le imprese che aderiscono all’Associazione sono 54; un comparto pari a oltre il 90% del mercato totale, vettore di un indotto nazionale di dimensioni significative con funzioni industriali, creative e distributive in grado di coinvolgere circa 17.000 addetti occupati.

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.