Canada, presentate le modifiche alla legge sul diritto d’autore

Il 2 giugno scorso il governo canadese ha presentato al parlamento un progetto di legge denominato Copyright Modernization Act per “modernizzare la normativa canadese sul diritto d’autore e adattarla al nuovo contesto digitale e per proteggere e creare nuovi posti di lavoro, promuovere l’innovazione e attirare investimenti in Canada”, secondo quanto ha dichiarato il ministro dell’industria Tony Clement.
Fra le novità del provvedimento, illustrate in un sito creato appositamente (www.ic.gc.ca/eic/site/crp-prda.nsf/eng/home), le misure contro la pirateria informatica, la chiarificazione del ruolo e delle responsabilità dei fornitori di accesso ad Internet, la protezione legale per le imprese che decidano di adottare dispositivi anticopia e la possibilità di effettuare copie private ad uso personale da parte dei consumatori purché non vengano violati i sistemi anticopia. Il progetto di legge prevede esenzioni per la didattica, lo studio e la ricerca. Per i Provider è prevista la partecipazione ad un sistema di invio di avvisi agli utenti della rete che commettano violazioni al diritto d’autore.

Fonte: SIAE

Condividi

Autore