FAQ iscrizione

Come ci si iscrive a Note Legali?

L’iscrizione a Note Legali si fa in 5 minuti attraverso la procedura guidata online.

Come si effettua il pagamento della quota sociale?

La quota associativa si versa tramite carta di credito/Paypalbonifico bancario o versamento in conto corrente postale.

Le coordinate e i link per effettuare il versamento si trovano nella pagina di pagamento.

Per il 2016 le quote associative sono:

♦ 35,00 euro per musicisti dilettanti 
♦ 75,00 euro per professionisti* (musicisti o altre categorie)
♦ 150,00 euro per le persone giuridiche (società e associazioni). 

*Chi ha Partita Iva (come musicista o addetto ai lavori) rientra nella categoria dei Professionisti, pertanto potrà associarsi pagando la quota di 75 Euro.

Attenzione: se si sceglie di pagare con bonifico bancario o versamento in conto corrente postale è preferibile inviarci copia della ricevuta del pagamento effettuato (via email o fax allo 051.7456898), in modo da non dovere attendere che la nostra banca ci segnali l’effettivo versamento (può richiedere 7-15 gg.). 

Attenzione: se il pagamento è effettuato da una persona diversa dal socio (con carta di credito o tramite bonifico dal conto corrente), è necessario indicare a favore di chi è stato effettuato il pagamento. Ad esempio “Quota di (indicare il nome del beneficiario)”. Diversamente non sarà possibile risalire al pagamento.

Quanto dura l’iscrizione a Note Legali?

L’iscrizione a Note Legali è valida per l’anno solare nel quale essa viene effettuata, conformemente all’articolo 7, lettera c) dello Statuto

Tuttavia, sia per evitare di avere tutti i rinnovi delle quote associative nei primi giorni dell’anno, cosa assai problematica da gestire da un punto di vista amministrativo, sia per ragioni di equità e di aiuto verso la categoria, è possibile usufruire delle attività dell’associazione e dell’account di registrazione per un anno effettivo dalla prima iscrizione.

Successivamente, il rinnovo della quota sociale verrà chiesto sempre nello stesso giorno della prima iscrizione, per facilitare le procedure amministrative, con validità per l’anno solare in corso.

Perché la differenza di quota tra dilettanti e professionisti?

La differenza di categoria si basa sul presupposto che un “professionista” (musicista o addetto ai lavori) possa da un lato permettersi di pagare una quota sociale più elevata di un dilettante – e quindi contribuire maggiormente al mantenimento dell’associazione – e dall’altro avere maggiore necessità di usufruire delle attività associative per il proprio lavoro. Dal 2016 i titolari di Partita Iva rientrano nella categoria dei Professionisti, pertanto potranno associarsi pagando la quota di 75 Euro. Chi ha partita IVA può tra l’altro inserire il pagamento della quota tra le proprie spese fiscali.

In fondo Note Legali si autofinanzia principalmente con le quote sociali dei propri associati e il contributo di ciascuno, in particolare di chi ha maggiori disponibilità economiche, o si presume le abbia in base all’attività svolta, è fondamentale. 35 euro è una quota sociale molto bassa, volta a favorire anche chi non ha entrate, consentendo di godere di una consulenza legale e contrattuale di base.

In quali casi versare la quota associativa di 35 € (per i dilettanti) e in quali quella di 75 € (per i professionisti)?

Definire il termine “professionista” nel nostro settore ha quanto meno dell’ardimentoso: per tale ragione il Consiglio Direttivo, nel valutare la domanda di associazione di un musicista, non sindaca la sua professionalità. Professionista è colui che esercita una professione e trae da questa il proprio sostentamento. Se la tua attività musicale ti dà da vivere allora sei un “artista professionista”!

Ognuno quindi valuti il proprio status di professionista al fine del versamento della quota sociale in base a ciò che si sente o alla propria disponibilità economica, tenendo conto del fatto che l’associazione vive solo di quote sociali. 

Dal 2016 i titolari di Partita Iva (aperta come musicisti o addetti ai lavori) vengono considerati appartenenti alla categoria dei Professionisti, pertanto potranno associarsi pagando la quota di 75 Euro.

Quali categorie di persone giuridiche possono iscriversi a Note Legali?

Come stabilito dal nuovo statuto dell’Associazione, approvato dall’assemblea dei soci il 7 gennaio 2015, possono iscriversi a Note Legali:

persone giuridiche private senza scopo di lucro o economico, quali altre Associazioni, Organizzazioni, Enti Pubblici e Privati o persone giuridiche che ne condividono gli scopi con modalità che saranno stabilite dal Consiglio Direttivo;

persone giuridiche pubbliche, esclusivamente in considerazione di particolari situazioni oggettivamente funzionali allo scopo istituzionale, in numero minoritario all’interno del corpo assembleare e senza detenere posizioni di direzione nell’ambito dell’associazione.

Non è quindi possibile iscrivere come Persone Giuridiche le società commerciali. I legali rappresentanti delle società commerciali possono iscriversi come Professionisti.

Siamo una band: dobbiamo iscriverci tutti?

L’associazione a Note Legali è personale e i servizi di Note Legali sono riservati solo a chi si associa. Ne consegue che:

– la consulenza legale e contrattuale avrà come oggetto la sola attività dell’associato (anche all’interno della band); 

– sconti e convenzioni saranno riservati solo all’associato, a titolo personale (es: un abbonamento scontato a suo nome); 

– per le trascrizioni accetteremo solo i brani esclusivamente composti dall’associato;

– il servizio gestione e recupero compensi IMAIE avrà per oggetto la sola attività musicale dell’associato e non quella degli altri componenti della band;

– il diritto di voto è personale e riservato al solo associato.

La quota sociale per l’iscrizione a Note Legali è davvero molto bassa rispetto ai benefici ottenuti. Per questo, per garantire la sopravvivenza della nostra associazione e il suo sviluppo, invitiamo tutti i componendi di una band ad associarsi. In prospettiva, questo garantisce all’associazione di crescere e proporre sempre nuove attività di alta qualità e a mantenere basse le quote sociali; diversamente, Note Legali si vedrebbe costretta ad aumentare le quote sociali per continuare perseguire il proprio scopo sociale.

Note Legali tuttavia non obbliga le band ad associare tutti i propri componenti, anche se lo consiglia caldamente: in fondo 140 euro all’anno per una band di 4 persone sono ben spese con un guadagno in serenità e tutela del proprio lavoro. 

Insomma: più si è, meno si spende, migliori saranno i servizi, a vantaggio di tutti!

A quali attività associative è possibile accedere senza essere iscritti a Note Legali?

Chi non è iscritto a Note Legali può trovare su questo sito notizie sugli aspetti legali relativi all’attività musicale e diversi articoli tecnici ed aggiornamenti sul settore anche in alcune sezioni non riservate agli associati. Inoltre, alcuni dei video e degli incontri formativi che Note Legali tiene in diverse città italiane, sono gratuiti e aperti anche ai non associati.

Gli associati decaduti per mancato rinnovo della quota sociale possono comunque accedere alla parte riservata del sito per modificare il proprio profilo, scaricare le ricevute delle quote sociali pagate, conoscere le notizie relative alle attività sociali e i prossimi eventi formativi in programma.

Cosa NON è Note Legali?

♦ NOTE LEGALI NON È UNO STUDIO LEGALE!
♦ NOTE LEGALI NON È UNA SOCIETÀ DI SERVIZI O UNA IMPRESA!
♦ NOTE LEGALI NON È UN SINDACATO!
♦ NOTE LEGALI NON È UNA COOPERATIVA DI SPETTACOLO O UN INTERMEDIARIO NEL MONDO DEL LAVORO!

Note Legali è una vera associazione, fatta da musicisti per i musicisti e ad oggi l’associazione di musicisti maggiormente rappresentativa, potendo contare tra gli oltre 1000 associati (lavoratori autonomi, in maggioranza) i più importanti musicisti della musica leggera italiana ed essendo l’associazione che può vantare la maggiore rappresentanza di associati in seno al NUOVOIMAIE.  Per comprendere meglio i nostri “non è” clicca qui.