FAQ marcatura temporale

Cos’è una marcatura temporale digitale?

È un procedimento informatico che, legalmente, attribuisce una data certa alla creazione di un file, da parte di un certificatore autorizzato dalla Pubblica Amministrazione. In questo modo, è possibile così avere una prova di tempo certa per “tutelare” un contenuto (come una tua creazione, un’opera musicale o un fonogramma). Per maggiori informazioni sulle prove di tempo certe leggi questo articolo.

Cosa è possibile “marcare”? Che tipo di formato di file è richiesto?

Qualunque tipo di opera dell’ingegno: fonogrammi, videogrammi, testi, partiture, immagini, format, opere teatrali, soggetti, sceneggiature, poesie, ecc. Ti ricordiamo che, in merito alla marcatura di un marchio, l’ente preposto per la tutela dei diritti di proprietà industriale è solo l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Tuttavia, puoi utilizzare la marcatura temporale al fine di provare la paternità di una immagine da usare come logo o marchio denominativo. Qualunque formato informatico va bene.

Proofy è un’alternativa alla SIAE? Qual è il rapporto tra un servizio di marcatura temporale e la SIAE? È compatibile con l’uso di licenze Creative Commons?

C’è un errore di fondo. Vi è una sostanziale differenza tra l’ottenere una prova di tempo legalmente certa per tutelare la paternità del proprio lavoro e decidere come tale opera debba circolare, se gratuitamente, a pagamento e chi si occupa di gestire tale attività di concessione di utilizzo e di incasso.

La legge sul diritto d’autore stabilisce che l’autore diventa titolare dei diritti d’autore nel momento stesso in cui crea l’opera e che la collettività presume autore chi è indicato come tale. Non essendoci alcuna formalità costitutiva del diritto, è prudente che l’autore si tuteli ottenendo una prova di tempo legalmente certa.

I servizi di marcatura temporale, così come anche il deposito di un esemplare dell’opera presso la SIAE, sia per i soci/mandanti, che attraverso il Servizio Deposito Opere Inedite sono certamente gli strumenti legali maggiormente diffusi e più economici attraverso i quali l’autore può ottenere una prova di paternità legalmente valida, spendibile in un giudizio di plagio. L’autore, paradossalmente, potrebbe anche fare ricorso a tutti questi strumenti, per sua maggiore serenità.

Diverso è il discorso della concessione dell’utilizzo delle proprie opere e della negoziazione e dell’eventuale dell’incasso del valore (c. d. provento da diritto d’autore) di tale utilizzo, che può essere gestita direttamente dall’autore (c.d. gestione individuale, anche attraverso licenze prestampate (es. licenze Creative Commons) o per il tramite di un mandatario (c.d. gestione collettiva), come avviene per mezzo di SIAE.

In questo senso, quindi non vi è alcuna incompatibilità tra l’ottenimento di una prova di tempo certa attraverso un servizio di marcatura temporale e la scelta della gestione, individuale o collettiva, del proprio repertorio

Ci sono altri servizi di marcatura temporale oltre a quello offerto da Proofy? Come mai Note Legali ha scelto Proofy?

Sul mercato sono disponibili numerosi operatori commerciali che offrono servizi di marcatura temporale. Non tutti offrono la stessa serietà e regole chiare nel proporsi e non tutti si limitano a svolgere esclusivamente un servizio di marcatura temporale senza dare altro valore o altri significati a tale semplice ma utile strumento. Proofy è una giovane realtà, una start-up di giovani motivati e preparati che condivide la visione etica e di missione di Note Legali (legalità, trasparenza, sostegno alla categoria), come si evince anche dalla cura alle loro condizioni di contratto e privacy, a tutela dell’utente. Proofy ha recentemente avuto il prestigioso riconoscimento “Seal of excellence” della Comunità Europea.

Ha un costo o ci sono limiti quantitativi per questa marcatura?

Per i nostri associati è gratuita. Però attenzione: l’accordo fatto con Proofy ha un limite di 10 opere “marcabili” ad associato, di dimensione massima di 20 megabytes per opera, per un massimo di 100 associati. Quindi non possiamo garantire nel tempo che si possa sempre fruire di tale possibilità gratuita per tutti i nostri associati richiedenti, le richieste verranno soddisfatte in ordine di presentazione. In ogni caso (ad es. al termine delle 10 marcature o per scelta personale) i nostri associati possono sempre rivolgersi a Proofy come utenti privati a pagamento, fruendo della nostra convenzione per avere condizioni speciali.

Se avessi bisogno di fare più marcature di quelle che Note Legali ha a disposizione con Proofy come posso fare? Avete anche una convenzione con Proofy?

Oltre al servizio gratuito qui previsto, i nostri associati possono usufruire dei servizi di Proofy a pagamento, fruendo di condizioni economiche agevolate. Per info: marcatura@notelegali.it.

Che ruolo ha Note Legali in tutto questo?

Come avviene anche per altre attività di sportello, Note Legali si limita a fare da tramite, agevolando l’autore/musicista nella tutela dei propri diritti, tenendo i rapporti con Proofy, e seguendo la pratica di marcatura in nome e per conto dell’associato.

Facci avere (via posta, in sede, tramite email o servizi web come WeTransfer) i tuoi file da marcare. Provvederemo noi ad aprire un tuo account presso Proofy, a marcare i file e farti avere quelli di marcatura. Ti ricordiamo che, in tutto questo, né Note Legali né Proofy effettuano alcuna verifica dei file (sia da marcare che di marcatura), del loro contenuto, né vengono aperti o eseguiti in alcun modo, anche per garantire la riservatezza dei contenuti.

Una volta ottenuti i file di marcatura da voi che devo fare?

Noi ti recapitiamo due file:

I) il certificato di marcatura vero e proprio (file formato .tsr, leggibile solo per via informatica);

II) un file .zip con due file al suo interno (una copia del file da te inviato, un file .pdf con un attestato leggibile di Proofy sull’avvenuta marcatura).

Ti consigliamo di salvare i file marcati in un supporto non riscrivibile (es. Cd-ROM) di qualità, così da preservare nel tempo la prova, in maniera integra e immodificabile.

Se perdo il file di marcatura potete aiutarmi?

Se ce lo chiedi entro un anno dalla marcatura, noi possiamo chiedere a Proofy una copia della marcatura. Dopo tale periodo non più. Ricordiamo che non tratteniamo alcuna copia di quanto ci mandi o che ti inviamo, solo sul sito di Proofy ci saranno le copie (entro i limiti di tempo appena detti).

Voi aprirete dunque un account a mio nome sul sito di Proofy; posso gestirlo direttamente io?

Sei libero quando vuoi di chiedere a Proofy il cambio di password e da quel momento gestire tu direttamente il tuo account (associato alla tua mail, dichiarata quando ti sei associato a Note Legali); sia chiaro che da quel momento Note Legali non interverrà più in alcun modo, non avrai più diritto ad altre marcature tramite Note Legali e dovrai relazionarti solo tu con Proofy, anche per le marcature pregresse.

A chi devo rivolgermi per usufruire di questa attività?

Puoi scrivere a marcatura@notelegali.it. Per poter fruire di questa possibilità dovrai aver compilato il nostro contratto relativo (comprensivo di vari allegati, tra cui il contratto di Proofy e relativa informativa privacy) che trovi qui. Dovrai necessariamente stampare, compilare e sottoscrivere il contratto (ci sono ben 6 firme da fare, attenzione!), da farci avere in cartaceo o via email o fax.

Come fare per capire meglio cosa Proofy mi garantisce e come funziona?

Puoi sempre consultare le loro FAQ, il contratto di servizio nonché la privacy.