Gli eredi di Battisti negozieranno direttamente le licenze delle opere del cantautore

Con una nota diramata dall’ufficio Multimedialità  la SIAE ha informato i titolari di licenza per utilizzazioni on-line di opere musicali che “su richiesta pervenuta da parte degli Aventi Diritto” ovvero la signora Grazia Letizia Veronesi, vedova del cantautore Lucio Battisti, “con effetto immediato, non e’ autorizzata l’utilizzazione su siti Web, sia in streaming che in downloading, del repertorio appartenente agli eredi Battisti, Acqua Azzurra Edizioni Musicali srl e Aquilone srl per la quota parte loro spettante”.
Cio’ significa che i permessi all’utilizzo di quel repertorio non saranno piu’ rilasciati dalla società  degli autori italiana ma direttamente dagli eredi e dalle società  cessionarie.

Condividi

Autore