Grande affluenza all’assemblea UNCLA

Il 7 Novembre 2008 si è svolta presso l’Hotel Rosa di Piazza Fontana, 3 l’Assemblea Annuale degli iscritti U.N.C.L.A.
Grande affluenza di associati da tutte le regioni d’Italia.
I lavori sono iniziati alle ore 11,00 e terminati alle 13,30.
Dopo la consueta presentazione dei relatori il Segretario Generale ha letto la sua relazione relativa all’attività svolta dall’U.N.C.L.A. durante l’anno e si e proceduto all’approvazione del Bilancio consuntivo 2007 e preventivo 2008.
Tra i temi affrontati particolare rilievo è stato dato alla partecipazione dell’U.N.C.L.A. :

– alla Federazione degli Autori con le finalità di una maggiore unità e coesione degli autori verso le problematiche della categoria.
– alle Associazioni Sindacali Europee di categoria quali
APCOE, ECF, FFACE rispettivamente impegnate nei settori della musica popolare, della musica classica e del settore audiovisivo e delle musiche da film tenuto conto che il potere legislativo e decisionale anche in materia del Diritto D’autore si è spostato dall’ambito ristretto nazionale a quello globale comunitario.

Tali argomenti sono stati ampiamente e dettagliatamente descritti dal Responsabile dei Rapporti Istituzionali M° Silvano Guariso.

Si è discusso quindi dei rapporti tra la S.I.A.E. e gli Autori relativamente allo stato dei lavori riguardanti il Fondo di Solidarietà. Sono intervenuti i M°° Mario Pagano e Raimondo Bellantoni,quali membri dell’omonimo Comitato di Studio, che hanno descritto il lavoro svolto in seno al Comitato con le finalità prioritarie di poter far partecipare il più grande numero di associati possibile alle funzioni previdenziali e assistenziali del fondo nei limiti delle disponibilità economiche dello stesso.
E’ intervenuto l’avvocato Giovanni D’Ammassa che ha informato i presenti sullo stato dei lavori per la redazione del nuovo Statuto e Regolamento della S.I.A.E. Il delicato lavoro di riformulazione dello Statuto richiede tempi lunghi in considerazione del fatto che tra i rappresentanti delle associazioni di categoria emergono pareri discordanti sulla composizione di alcuni articoli.
La nostra coalizione “la S.I.A.E. di Tutti” propone per la formulazione del nuovo statuto una maggior presenza degli autori in seno agli organi sociali della SIAE, come già in atto in tutte le altre società d’autori europee, tale proposta non trova concorde la coalizione a noi contrapposta che propende verso una composizione paritaria tra autori ed editori.
Sono stati quindi affrontati alcuni temi riguardanti i criteri di ripartizione dei diritti da cui è emerso il disappunto di molti associati sia per l’attuale ripartizione a campionamento attuata nella classe concertino sia per la ripartizione forfettaria dei compensi incassati dalla S.I.A.E. dalle emittenti private per le quali si auspicherebbe una ripartizione più legittima quale quella di tipo analitico.
Sono intervenuti sul tema i M° Alberto Testa, Luigi Lopez, Guido Palma, Gianni Bambozzi.
Il Consigliere d’Amministrazione nonché Vicepresidente della S.I.A.E. M° Lorenzo Ferrero dopo aver portato i saluti del Presidente della S.I.A.E. Avv. Giorgio Assumma e del Consigliere Roby Facchinetti, ha risposto alle molte domande che gli sono state rivolte e ha preso nota delle proposte importanti avanzate da molti associati, con l’intento di riferirne i contenuti nel Consiglio di Amministrazione della S.I.A.E.

Fonte: UNCLA.

Condividi

Autore