La Notte Legale 2012, aperto il confronto

Lo avevamo annunciato: niente fronzoli, niente mondanità, niente musica dal vivo, ma tante idee su cui discutere, per fare qualcosa di concreto nel miglioramento del settore musicale. Questa è stata la Notte Legale 2012, che ha visto la partecipazione di numerosi soci da diverse parti d’Italia e con svariate professionalità, arrivati a Bologna per conoscere, ascoltare, dire la propria opinione e proporre idee. Durante l’assemblea e il buffet serale si è discusso di argomenti importanti, ci si è confrontati su temi spinosi e sono state lanciate diverse proposte.

Ha suscitato grande interesse la nostra proposta di discussione sull’eventualità di trasformare l’associazione in un sindacato, ispirato alla Musician’s Union inglese. Un modo per far sentire la nostra voce e far rispettare le condizioni di lavoro e di trattamento ritenute imprescindibili da chi fa musica. Proprio per questo abbiamo lanciato l’idea di creare un “codice etico” dei musicisti, una serie di principi da condividere, rispettare e far rispettare. Si è parlato inoltre delle prossime elezioni del Nuovo IMAIE, della possibilità di stringere convenzioni con compagnie assicurative, di avviare un’attività di recupero compensi da GDA (l’IMAIE portoghese), di investire sulla formazione online e di creare un forum riservato ai soci in cui poter discutere di questi argomenti in modo costruttivo.

Per non lasciare cadere nel vuoto i numerosi spunti emersi dall’incontro si è deciso di fissare un nuovo appuntamento per marzo 2013: nei prossimi 4 mesi daremo il via ad iniziative per tenere viva la discussione e raccogliere il maggiori numero possibile di idee, in modo da arrivare all’incontro di marzo con proposte concrete.

L’Associazione ringrazia tutti i soci che hanno partecipato, rendendo possibile l’avvio della discussione. Per coloro che non hanno potuto essere presenti l’incontro è stato videoregistrato, e nei prossimi giorni verrà caricato su Vimeo: i soci che volessero vederlo potranno contattarci all’indirizzo ufficiostampa@notelegali.it.

Condividi

Autore