L’IMAIE invita a esprimere una “Manifestazione di interesse” per i Fondi di sostegno da art. 7

Il Presidente dell’IMAIE ha diramato il seguente comunicato stampa:

L’IMAIE – Istituto Mutualistico per la tutela dei diritti degli Artisti, Interpreti Esecutori – intende affidare ad un’azienda in possesso di adeguata esperienza e professionalità, la cura dell’istruttoria delle domande di contributo e la successiva gestione amministrativa, prodotte ai sensi dell’art. 7 della legge n.93 del 5 febbraio 1992.

L’attività istruttoria deve prevedere l’esame delle richieste avanzate dagli aderenti all’IMAIE, l’insussistenza di cause di irricevibilità, la verifica delle attività promosse, la predisposizione di una proposta di accoglimento (o di rigetto) del contributo all’IMAIE.

Le aziende interessate, dotate di comprovate esperienze nel settore I.T.C., possono presentare la propria manifestazione di interesse, allegando la documentazione in grado di attestare la propria capacità tecnica ed organizzativa, mediante invio di un plico sigillato con la dicitura “Manifestazione di interesse per l’organizzazione della distribuzione dei fondi di sostegno di cui all’art.7 della legge n.93 del 1992” al seguente indirizzo: IMAIE – UFFICIO FORNITORI III° PIANO -VIA PIAVE, 66 – 00187 ROMA -, entro e non oltre il 30 novembre 2008.

Le aziende interessate dovranno corredare la manifestazione di interesse con la seguente documentazione:
– Elenco delle attività realizzate nel corso degli ultimi tre anni;
– Documentazione comprovante la realizzazione con esito positivo delle iniziative;
– Nota informativa sulle caratteristiche organizzative e sulla struttura aziendale della Società;
– Dichiarazione concernente il fatturato globale d’impresa degli ultimi tre anni.
– Progetto di massima inerente le modalità di espletamento dell’incarico con indicazione degli strumenti informatici posti a supporto delle attività;
– Visura camerale della società;
– Regolarità contributiva.

Le aziende ammesse saranno convocate presso l’IMAIE per un incontro, nel corso del quale verranno specificate le modalità di presentazione della proposta definitiva.
L’IMAIE si riserva di non procedere a nessun affidamento ovvero di rinviare la data dell’affidamento, senza assumersi nessuna responsabilità di carattere precontrattuale.

Il Presidente
M° Edoardo Vianello

Fonte: IMAIE.

Condividi

Autore