Music Italy Show, torna la maggiore fiera nazionale dedicata alla musica: anche Note Legali partecipa

Manca meno di un mese all’avvio del Music Italy Show, appuntamento fieristico tra i più importanti e qualificati del settore musicale. A Bologna dal 15 al 17 maggio, l’evento si presenta come la maggiore fiera nazionale dedicata agli strumenti musicali, alle apparecchiature tecniche per lo spettacolo, alle edizioni, alla discografia. Note Legali non poteva mancare all’appuntamento, e parteciperà con uno stand informativo e un importante convegno dedicato ai diritti degli Artisti Interpreti Esecutori.

Sviluppata su quattro padiglioni, e nelle aree esterne del quartiere fieristico bolognese, la fiera coinvolge oltre 100 espositori in rappresentanza di più di 400 marchi internazionali, oltre che numerosi artisti, discografici e professionisti del settore, offrendo al pubblico il panorama più completo dell’industria musicale degli ultimi dieci anni.

Organizzata da Dismamusica – Associazione Italiana dei Produttori e Distributori di Strumenti Musicali, Edizioni Musicali e Discografia – la fiera non vuole essere soltanto un’occasione espositiva, ma si pone come punto di incontro, confronto e approfondimento per professionisti del settore e appassionati. Il programma prevede infatti importanti avvenimenti culturali e artistici, performance, seminari e convegni, per fare il punto sui vari aspetti del mercato musicale e dare un contributo alla formazione e alla didattica.

Note Legali sarà presente in fiera con uno spazio espositivo, gestito in collaborazione con la rivista partner Musica & Dischi. Durante i tre giorni della manifestazione, lo Staff dell’Associazione sarà a disposizione per fornire informazioni, incontrare i propri associati e conoscere nuovi interessati. Inoltre, darà il suo contributo attraverso l’organizzazione e la promozione di un’importante tavola rotonda intitolata “Il caso IMAIE: presente e futuro dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori”, dedicata all’Istituto recentemente dichiarato estinto.

L’evento ha lo scopo di informare gli artisti sull’esistenza del diritto connesso – spettante, in campo musicale, a tutti coloro che abbiano suonato in dischi pubblicati – e di illustrare la struttura e l’operatività di IMAIE quale ente ancora incaricato di raccogliere e ripartire i compensi maturati dagli artisti sino alla sua recente estinzione. Inoltre intende promuovere un confronto costruttivo tra tutti coloro che – a vario titolo – hanno a cuore il futuro del diritto connesso degli artisti interpreti ed esecutori, al fine di individuare sinergie e convergenze per la nascita e la gestione del nuovo ente che sostituirà IMAIE.

Condividi

Autore