Musica: siglato storico accordo per la promozione della musica italiana all’estero

E‘ stato siglato al MEI 2007 e reso operativo in questi giorni, l‘accordo tra il Tavolo della Musica , il Ministero per il Commercio Internazionale e l‘ICE, Istituto nazionale per il Commercio Estero. L‘accordo permetterà  , per tutto il 2008, a tutte le associazioni del Tavolo della Musica di usufruire di concreti supporti nelle azioni di promozione della musica italiana all‘estero in programma. In particolare l‘ICE interverrà  direttamente con l‘acquisto di servizi al Midem di Cannes, al PopKomm di Berlino e al Womex di Siviglia. Per quanto riguarda invece l‘EuroSonic di Groningen e il London Calling, l‘ICE contribuirà  con un sostegno alla presenza degli operatori italiani che vorranno parteciparvi e con azioni promozionali. Per il MEI 2008, il Meeting delle Etichette Indipendenti, l‘Istituto offrirà  un sostegno alle spese di partecipazione degli operatori stranieri. Il Tavolo della Musica formato dai discografici Luigi Barion, Presidente Afi, Luca Fornari, Vice Presidente di AudioCoop, Enzo Mazza, Presidente Fimi e Mario Limongelli, Presidente di Pmi, insieme a Ilaria Gradella, Presidente di Assomusica, Claudio Ongaro, Responsabile di Superclub, Mario Di Gioia, Presidente di Assoartisti e Carlo Testini, Responsabile Cultura per l‘Arci ha accolto con grande soddisfazione questo risultato storico.
Tale accordo pemette quindi sostegni significativi per le associazioni di discografici e promoter e per le loro aziende faenti parte del Tavolo della Musica nella promozione della musica italiana all‘estero con riduzioni fino al 90% per le associazioni e fino al 60% per le singole aziende. In virtu‘ di questo accordo, i promotori di “Italia in Musica” realizzato dal Tavolo della Musica e l‘Ice in collaborazione con la Siae, Scf e Imaie saranno cosi’ presenti uitariamente al prossimo Midem di Cannes 2008, la piu‘ importante vetrina mondiale della musica. “Si tratta di un accordo di grande rilievo” ha dichiarato il Sottosegretario al Commercio Internazionale Milos Budin ” che concretizza un supporto fondamentale ad una delle aziende strategiche del made in Italy per farsi conoscere ed apprezzare all‘estero: la musica italiana, che necessita di essere sempre piu‘ valorizzata” “E‘ evidente – ha detto Giordano Sangiorgi, coordinatore del Tavolo della Musica – che questo accordo veramente di grande peso dovrà  essere accompagnato dall‘impegno degli organi istituzionali a fare di tutto per agevolare il settore, che noi presentiamo in maniera unitaria. E quindi ci aspettiamo da Siae, Imaie e da Scf un altrettanto significativo impegno unitario. E‘ un risultato straordinario quello ottenuto dal Tavolo della Musica, che prosegue i suoi lavori con la richiesta dell‘inserimento nella prossima finanziaria di sgravi al settore discografico che valorizza i nuovi talenti e fornendo tutto il sostegno utile per il miglior proseguimento dell‘iter per la Legge per la Musica da poco avviato”.

Condividi

Autore