Note Legali compie 10 anni!

decennale-easy-sito

Ci siamo, abbiamo tagliato un traguardo importante: il 1 ottobre Note Legali compie 10 anni! Fondata a Bologna nel 2006 da un gruppo di giuristi-musicisti specializzati in diritto d’autore e legislazione dello spettacolo, in questi dieci anni l’Associazione si è battuta per divulgare una cultura della legalità nel mondo della musica, fornire una corretta informazione riguardo alle tematiche legali inerenti il music business, formare i musicisti ai propri diritti e doveri e offrire servizi di sportello utili a migliorare le loro condizioni professionali.

Dalla sua fondazione l’Associazione è cresciuta progressivamente, fino ad affermarsi come realtà innovativa e unica nel panorama nazionale: Note Legali è infatti ad oggi la più importante union italiana di musicisti e la più prolifica struttura di formazione e consulenza legale in ambito musicale.

In questi dieci anni, l’Associazione ha coinvolto più di 3.000 soci, e sono oltre 1.000 quelli attualmente iscritti, tra cui i più noti turnisti e produttori artistici della musica leggera italiana: autori e compositori di opere musicali, musicisti e cantanti, artisti interpreti ed esecutori. Ecco alcune testimonianze dei nostri associati.

E’ un percorso ricco di risultati quello tracciato fin qui: sono oltre 500 gli eventi formativi gratuiti organizzati in tutta Italia, per spiegare a musicisti e operatori i diritti e i doveri di chi fa musica, e 1.200 all’anno gli interventi di consulenza legale informativa gratuita. Nel 2007 abbiamo avviato il primo sportello online per la trascrizione di opere musicali finalizzata al deposito in SIAE: da allora sono oltre 3500 i brani trascritti e depositati in SIAE per conto degli associati.

L’associazione è stata inoltre la promotrice del Codice Deontologico del Musicista Professionista e dal 2008, occupandosi dei diritti connessi degli artisti – prima con una propria iniziativa, poi come forza politica rappresentata nel Nuovo IMAIE – ha significativamente contribuito a fare ottenere ai musicisti quanto di propria spettanza. Tutti gli obiettivi che abbiamo raggiunto sono disponibili qui.

«Quando abbiamo avviato questa follia non sapevamo dove ci avrebbe portato, ma siamo partiti dal fare una cosa che mancava e che ritenevamo fosse giusta per cercare di migliorare le cose nel settore musicale e dare più dignità e tutela a chi fa musica. Il mio pensiero e la mia gratitudine vanno a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e donandogli fiducia, tempo, spazio, opportunità con la propria passione e col passaparola» ha dichiarato il nostro Presidente Andrea Marco Ricci. «Quanto abbiamo realizzato nel nostro piccolo ha fatto la differenza per tanti musicisti. Dimostra che l’unione fa la forza e che le cose si possono cambiare, con buona volontà, competenza, onestà, trasparenza, disponibilità, gentilezza. Sono stati 10 anni incredibili, eppure solo ora possiamo dire di essere pronti per fare le cose “in grande”. La chiave di volta è fare capire ai musicisti che i pochi euro all’anno che versano di quota sociale non sono il corrispettivo per un servizio da usare solo in caso di necessità ma che la quota sociale serve a mettere benzina in una macchina di cambiamento che ha riflessi su tutti, che si abbia bisogno di attività di supporto o meno. Servono per la categoria. Più la “famiglia” è grande, più cose si possono fare, più risultati si possono raggiungere».

Per il futuro abbiamo in programma importanti novità: il lancio della piattaforma di formazione online, prima ed unica in Italia, per offrire i corsi specializzati sul music business e il diritto della musica anche a distanza, l’attività gratuita di marcatura temporale tramite Proofy, grazie la quale i soci potranno tutelare facilmente ogni tipologia di opera dell’ingegno e l’attività di recupero compensi di copia privata per uso personale per artisti autoprodotti grazie alla collaborazione con Evolution Collecting e alcune campagne e iniziative di proposta legislativa.

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.