Palermo, alla Guardia di Finanza seminario di aggiornamento su diritto d’autore e pirateria

Nei giorni 26 e 27 maggio il Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza, nell’ambito del regolare aggiornamento del personale, ha realizzato il seminario formativo “Il diritto d’autore, la pirateria e la violazione dei marchi”, riservato ad ufficiali e sottufficiali responsabili di nuclei operativi territoriali. Agli incontri hanno partecipato sia rappresentanti della SIAE che esperti del settore in rappresentanza della FAPAV (Federazione Antipirateria Audiovisiva), della FPM (Federazione Antipirateria Musicale), dell’AESVI (Associazione Italiana Software Videoludico Italiana) e di SKY, il coordinamento didattico è stato curato dal M.a. Pasquale Marrone, in qualità di formatore ICT della Guardia di Finanza.

Dopo l’apertura dei lavori curata dal Generale di Brigata Carlo Ricozzi (per il Comando Regionale della Guardia di Finanza) e dalla dottoressa Marcella Guaia (direttore della Sede Regionale della SIAE di Palermo), le tematiche attinenti alla pirateria audiovisiva, multimediale, ed informatica ed alla sua dannosa e sempre più tecnologica penetrazione del mercato, non di rado controllata da organizzazioni criminali, sono state approfondite negli interventi curati da Luca Vespignani (segretario generale FPM), Silvia Leo (reparto investigativo FAPAV), Aron Park (delegato AESVI) e Aldo Vignoli (Sky). L’argomento legato alla violazione dei marchi è stato trattato da Riccardo Castiglioni (delegato dell’INDICAM, Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione). Corrado Lo Iacono (Referente per i Servizi di Antipirateria della predetta Sede della SIAE), richiamata la normativa nazionale vigente in ordine alle abusive utilizzazioni di opere dell’ingegno con finalità di lucro, ha illustrato la rilevanza della corretta identificazione e descrizione delle ipotesi di reato accertate nel corso dei controllo sul territorio, richiamando alcune recenti sentenze della Corte di Cassazione.

L’opportunità di una adeguata lettura sociologica dei fenomeni legati alla pirateria telematica sono stati delineati da Anna Fici (docente di sociologia presso la locale Facoltà di Scienze della Formazione), considerato che l’innovazione digitale si interseca con il divenire quotidiano della società contemporanea. Il Tenente Colonnello Schina (del Comando Nucleo PT Catania delle Fiamme Gialle) si è soffermato, infine, sui metodi info/investigativi a difesa delle opere dell’ingegno.

Fonte: SIAE

Condividi

Autore