Petizione nuova IMAIE: oltre 200 firme raccolte!

Sono oltre 200 le firme già raccolte a sostegno della proposta di legge, avanzata dal CLLAIE e dagli artisti non sindacalizzati, per la rifondazione di un IMAIE che sia effettivamente “in mano” agli artisti.

Come già segnalato a inizio mese sul nostro sito (per leggere la notizia clicca qui), attualmente l’unica proposta presentata alle istituzioni è quella che fa capo all’Avv. Miccichè, e che ripropone di fatto per l’Ente la stessa organizzazione rivelatasi fallimentare.

La proposta alternativa, portata avanti dal Comitato Liberi Lavoratori e Artisti Imaie (e alla quale ha collaborato anche Note Legali), prospetta invece un IMAIE indipendente, nella forma di ente pubblico economico a base associativa, in cui tutti gli artisti abbiano pari dignità e possibilità democratica di decidere il futuro della musica.

Per sostenere la proposta (consultabile qui) c’è ancora tempo fino a domenica 13: è stato infatti prorogato di qualche giorno il termine per la raccolta delle firme.

Note Legali ringrazia tutti gli associati e gli amici che hanno già fatto pervenire la loro testimonianza, e invita tutti coloro che non l’abbiano ancora fatto a provvedere. E’ sufficiente inviare una mail a cllaie@yahoo.it, inserendo nel messaggio il seguente testo (basta un semplice “copia e incolla”!!): Io sottoscritto ____________________ in arte __________________ in qualità di Artista Interprete Esecutore sottoscrivo e sostengo il “DOCUMENTO PROGRAMMATICO PER IL NUOVO SOGGETTO GIURIDICO A TUTELA DEI DIRITTI DEGLI ARTISTI INTERPRETI ESECUTORI”, possibilmente allegando al messaggio il documento in PDF.
Ovviamente si può anche firmare l’ultima pagina (e magari farla firmare ai propri colleghi) ed inviare il foglio via fax allo 06 96708500.

L’Associazione resta sempre a disposizione per qualsiasi necessità di chiarimento: contattateci ai nostri recapiti, saremo felici di illustrarvi la situazione.

Condividi

Autore