Pirateria e file sharing: Baldassarre presiede forum al Parlamento Europeo

Si é tenuto oggi, presso il Parlamento Europeo, il primo forum dedicato al tema della pirateria e del file sharing, presieduto dall’On. Raffaele Baldassarre in qualità di Vice Presidente della Commissione giuridica e membro del gruppo di lavoro sulla proprietà intellettuale. Al forum, organizzato dalla CAPI European Federation, hanno partecipato delegati di numerose organizzazioni di rappresentanza dell’industria del digitale, tra cui l’Associazione dei Fonografici Italiani (AFI).

Il rispetto della proprietà intellettuale rappresenta il fondamento di un’economia basata sulla conoscenza“, ha dichiarato Baldassarre. “I diritti di proprietà intellettuale – ha affermato l’On. Salentino – costituiscono un incentivo e una ricompensa per l’innovazione, accrescono la competitività, fungono da stimolo per la creazione di nuovi posti di lavoro e rappresentano un presupposto essenziale per lo sviluppo delle piccole e medie imprese del settore creativo.” L’On. Baldassarre ha infatti ricordato che, se la pirateria e la contraffazione “fossero sconfitte o considerevolmente limitate, si creerebbero oltre due milioni di posti di lavoro nelle economie del G20“. Baldassarre ha salutato positivamente la creazione di un Osservatorio europeo della contraffazione e pirateria, ed ha concluso il suo intervento denunciando che, nonostante ci sia un quadro comunitario per la contraffazione e la pirateria di beni fisici, persistono lacune per quanto riguarda la pirateria su internet. Di conseguenza, ha suggerito, “é necessario favorire l’adozione di un’appropriata legislazione UE sulle sanzioni penali e sostenere una stretta collaborazione strategica e operativa fra tutte le parti interessate in ambito UE“, oltre ad intensificare ulteriormente la cooperazione con i paesi terzi.

Fonte: FIOFA

Condividi

Autore