Pirateria e lavoro nero: controlli in Campania

Notte di Halloween con sorpresa per numerosi locali del salernitano: il 31 ottobre scorso la Guardia di Finanza, in collaborazione con la Siae, ha effettuato una serie di controlli per verificare licenze, autorizzazioni e contratti di lavoro del personale, riscontrando non poche irregolarità. Ad 11 persone sono state contestate violazioni al diritto d’autore per aver utilizzato 30 mila brani musicali copiati illegalmente su supporti pirata.
Inoltre, sono stati individuati numerosi lavoratori “in nero”, non in regola con la normativa contributiva e fiscale.

A tal proposito ricordiamo che da circa un anno la Siae ha firmato un accordo con le principali associazioni di categoria per il varo di una licenza sperimentale finalizzata a regolamentare l’utilizzo dei brani musicali in copie-lavoro per i Dj.

Per informazioni www.siae.it

Condividi

Autore