Francesco Gazzé



Autore

«Perché “Note Legali”? Perché ce ne era bisogno e ci mancava molto. È l’alleato ideale per chi ha scelto di fare musica consapevolmente: non solo fornisce competenze e preparazione nel campo, ma lo fa anche in modo pronto ed efficace. Per quella che è la mia esperienza professionale in quasi 2 anni di collaborazione, ho potuto constatare soprattutto il pregio di saper rendere semplici e fruibili materie da sempre considerate ostiche e quindi poco “frequentate”».

website

facebook

twitter

Autore di canzoni dal 1995, è collaboratore fisso del fratello Max Gazzè nei suoi primi 7 album. Al Festival di Sanremo 2008 viene presentata quella che sarà la hit radiofonica per i mesi successivi: “Il Solito Sesso”, cantata da Max Gazzè. Ha partecipato in qualità di autore anche a edizioni precedenti del Festival con i brani “Una Musica Può Fare” e “Il Timido Ubriaco”.

Ha collaborato con Raf nell’album “Iperbole” e con la giovanissima Marjorie Biondo. Attualmente lavora in “squadra” con Francesco De Benedittis, compositore e titolare del Naive Recording Studio di Fano e con Lucia Spampinato, editore musicale per LineaDue srl.

Ha pubblicato per Baldini & Castoldi un libro di racconti dal titolo “Il terzo uomo sulla Luna” e precedentemente diverse raccolte di poesie.

Nel 2009 firma il singolo di Nek “La voglia che non vorrei” e “Un’ora in più” per l’album “Un’altra direzione”. Nel 2010 scrive i brani “Senza Amore” e “Immune” per l’album “Un giorno bellissimo” di Francesco Renga. Nel 2012 firma i brani “Parlami” per l’album “Necessità lunatica” di Marco Carta.

Nel 2013 nuova esperienza Sanremese per i fratelli Gazzè, con il brano “Sotto casa” e l’omonimo album.

Condividi