Saverio Lanza



website

Chitarrista, autore, produttore e arrangiatore

«Tempo fa contattai un fisarmonicista francese per un disco del quale ho curato produzione artistica e arrangiamenti. Rimasi molto sorpreso, in fase di scrittura del contratto, dell’esistenza in Francia della ADAMI, di cui è membro. Dentro di me pensai, anzi ribadii il concetto ormai scontato, di quanto siano più evoluti gli altri paesi europei in materia di tutela delle opere dell’ingegno umano. Solo pochi giorni dopo, grazie a NOTE LEGALI, ho scoperto l’esistenza dell’IMAIE. Dopo qualche mese sono stato addirittura “ricompensato” con dei soldi che mi spettavano di cui non ne sapevo l’esistenza. Ho già detto tutto».

Ha studiato composizione al Conservatorio di Firenze col M° Carlo Prosperi, dove si è diplomato in Direzione d’Orchestra e Strumentazione per Banda; ha svolto nella sua carriera sia l’attività di chitarrista e pianista che quella di autore e, infine, quella di produttore. Con i RockGalileo, del quale era la voce e autore dei brani, ha partecipato a Sanremo Giovani ’94, vincendo con la canzone La strada da imboccare.

Ha collaborato sia come produttore, autore che strumentista con vari artisti: ArisaCristina Donà, Bugo, PGR, Sarah Jane Morris, Vasco Rossi, Biagio Antonacci, Piero Pelù, Irene Grandi & Stefano Bollani. Come solista ha inciso due album: “Ce l’hai una sigaretta?” e “Madrelingua” – del 2007. E’ stato più volte direttore d’orchestra in occasione del Festival di Sanremo.

Nel 2005 fonda insieme al fratello fotografo Marco il progetto PASTIS, a cavallo tra fotografia, video e musica, con cui partecipa a vari concorsi e mostre internazionali. Nel 2009 Pastis vince il Premio Ciampi nella sezione L’Altrarte. Nel 2011 vengono invitati a proiettare alcuni lavori Al Tribeca Cinema di New York.

Condividi