Spettacolo dal vivo: approvato il testo definitivo della riforma

Approvato nei giorni scorsi dal comitato ristretto della Commissione Cultura il testo definitivo della riforma sullo spettacolo dal vivo, contenente – secondo le dichiarazioni dei firmatari – molte modifiche alla normativa in vigore.

L’Onorevole Carlucci ha espresso grande soddisfazione a riguardo: “Abbiamo compiuto un passo fondamentale verso la definitiva approvazione di una legge attesa da più di 60 anni. Ora il provvedimento approderà in Aula, dove in poco tempo spero che ottenga l’ok definitivo. Il mio obiettivo è quello di conseguire il varo della riforma prima delle prossime elezioni regionali. Spero che gli ulteriori passaggi in commissione vedano tutti i gruppi uniti a sostenere questa svolta epocale e che il governo metta le risorse necessarie al suo funzionamento“.

A tal proposito Luca Ribustini, Direttore del portale www.4arts.it e componente del Coordinamento Nazionale dei Consulenti AIPS (Associazione Italiana Professionisti dello Spettacoloe della Cultura) ha intervistato l’Onorevole Ceccacci Rubino, indagando il lungo percorso della proposta di legge che riguarda, tra le altre cose, temi quali le indennità di disoccupazione, gli infortuni sul lavoro, la regolamentazione delle agenzie, l’istituzione di un registro dei lavoratori dello spettacolo presso il Ministero del Lavoro, e molto altro.

E’ possibile leggere l’intervista all’Onorevole Ceccacci Rubino su www.aipsc.it.

Fonte: AIPSC

Condividi

Autore