Tutela dei lavoratori dello spettacolo: audizione di SIAE alla Commissione Lavoro della Camera

Importante iniziativa per la tutela professionale dei lavoratori dello spettacolo: la SIAE, che da sempre ha a cuore la posizione lavorativa degli artisti, è stata infatti ascoltata nei giorni scorsi dalla Commissione XI Lavoro della Camera dei Deputati, nell’ambito dei lavori relativi alle proposte di legge in materia.

L’Avvocato Paolo Agoglia, direttore dell’Ufficio Legislativo, ha commentato positivamente le quattro proposte di legge attualmente all’esame della Commissione, sviluppate tutte nel solco tracciato dalla Risoluzione 2006/2249 (INI) sullo “Statuto sociale degli artisti”, approvato dal Parlamento Europeo il 7 giugno 2007.

Tali proposte sono infatti rivolte a colmare un vuoto di tutela normativa per questa particolare categoria di lavoratori, la cui prestazione d’opera, spesso saltuaria e “intermittente”, non sempre risulta in grado di assicurare un’accettabile tutela previdenziale.

L’Avvocato ha sottolineato, inoltre, come presso la Commissione VII Cultura della Camera sia in corso l’istruttoria parlamentare attinente alla disciplina generale dello Spettacolo dal vivo, che vede numerose proposte di legge abbinate. Alcune di queste, sotto vari profili, toccano la materia previdenziale concernente i lavoratori dello spettacolo: si auspica pertanto un esame congiunto della materia da parte delle due Commissioni parlamentari.

Fonte: SIAE

Condividi

Autore