USA, i testi delle canzoni non possono essere pubblicati sul web senza autorizzazione

La Corte distrettuale della California ha condannato il sito LiveUniverse, fondato da Brad Greenspan, al pagamento di una sanzione di 6,6 milioni di dollari per aver pubblicato in rete senza autorizzazione i testi di oltre cinquecento brani musicali. L’azione era stata intentata nel 2009 dalla National Music Publishers’ Association contro lo sfruttamento illecito dei testi da parte di siti che violano i diritti degli autori e degli editori e acquisiscono un ingiusto vantaggio nei confronti di quelli dotati invece di regolari licenze.

Condividi

Autore