Cumulo dei contributi Inps ed Enpals

I contributi versati presso l’Enpals, presso il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti dell’Inps e presso una delle gestioni speciali per i lavoratori autonomi, possono essere cumulati per ottenere il diritto a una pensione a carico della gestione speciale.
Con il messaggio dell’INPS 14371 del 1° giugno, infatti, viene precisato che nel caso in cui, anche unificando i contributi da lavoro dipendente versati presso i due Enti, il lavoratore non dovesse raggiungere il previsto requisito contributivo, la parte di contributi Enpals puo’ essere trasferita all’Inps e cumulata con quella da lavoro autonomo, eventualmente in possesso del lavoratore, in modo da ottenere una contribuzione sufficiente alla liquidazione della pensione.

Condividi

Autore