AudioCoop appoggia l’idea di fare una classifica in Italia

Le vendite dei dischi in vinile hanno raggiunto nel 2014 il risultato più alto dagli ultimi vent’anni, con un trend di crescita ininterrotto dal 2007. Nel 2015 le previsioni parlano di 2 milioni di album venduti solo in Gran Bretagna. In testa alla top ten i Noel Gallagher’s High Flying Birds, seguiti da Led Zeppelin, Pink Floyd e Bob Dylan.

Anche in Italia sono numerose le piccole realtà produttive legate al vinile e il mercato indipendente produce un buon numero di dischi di alta qualità. Perciò AudioCoop, il coordinamento delle etichette discografiche indipendenti – che ha proposto alla Siae di diventare partner del Record Store Day supportando l’evento con sgravi e facilitazioni – sostiene, insieme ad AIA e Rete dei Festival, l’idea di realizzare una classifica dei dischi in vinile più venduti anche nel nostro Paese insieme alle altre associazioni e collecting di discografici e artisti indipendenti ed emergenti a partire dalla Festa della Musica. La proposta è di affidare l’incarico a un soggetto rilevatore terzo legato al settore musicale che possa fare emergere questa ricca realtà creativa e artistica, tipicamente rappresentata da prodotti “made in Italy” di area indies ed emergente.

Fonte: Siae

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.