Comunicato stampa ECSA

In seguito il comunicato redatto dall’ECSA (Alleanza delle Associazioni dei Compositori e degli Autori di Musica) e tradotto dal M° Silvano Guariso, responsabile dei rapporti istituzionali dell’U.N.C:L.A. (Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori):

COMUNICATO STAMPA PER DIFFUSIONE IMMEDIATA

L’ Alleanza delle Associazioni dei Compositori e degli Autori di Musica (ECSA) accoglie con favore la decisione del Tribunale svedese nel processo ai fondatori del sito “Pirate Bay”.
ECSA ritiene che il verdetto mandi un messaggio forte alla facilitazione dello scaricamento dei file su grande scala e stabilisce che è un atto criminale che minaccia la sopravvivenza degli autori di musica che ECSA rappresenta.
Mentre ECSA ritiene che la denuncia ai singoli consumatori non sia auspicabile o non sia una soluzione praticabile per risolvere il problema DELLO SCARICAMENTO ILLEGALE DI FILE, concorda che qualsiasi soluzione deve essere poggiata su una solida base di diritti che possano essere imposti agli utenti industriali che li infrangono.
ECSA inoltre pensa che questo verdetto aprirà la via a una miriade di offerte di musica on-line scaricabile legalmente visto che riduce il livello di “competitività” economica della musica illegalmente scaricata.
Al fine di facilitare questa operazione, ECSA confida che la Commissione europea si consulti con le Società degli Autori europee e faccia tutto il possibile per cercare di creare un sistema di licenze in Europa che vada a vantaggio sia degli utilizzatori che dei proprietari dei diritti. Senza un tale sistema è difficile vedere come le offerte legali siano in grado di affermarsi.
ECSA si aspetta che altri Stati europei si adoperino per mantenere l’integrità del sistema dei copyright che sostengono la creatività degli autori di musica e attende con interesse il risultato di un ulteriore dibattito in Francia per la proposta di Legge che tuteli Creatività e Internet.

Bruxelles 20 Aprile 2009

Il M° Silvano Guariso dichiara che UNCLA, nel dare il proprio contributo, esprime grande soddisfazione per l’evento che ha individuato una prima possibile soluzione al gravoso problema dello scaricamento illegale di materiale protetto da Diritto d’Autore.
Guariso dichiara inoltre che questa soluzione insieme alle indicazioni contenute nella proposta di Legge francese a tutela della Creatività su Internet apre una prima porta di speranza per il futuro di tutti gli addetti ai lavori della filiera della musica.

Fonte: U.N.C.L.A.

Condividi

Autore