SoundCloud, 2013 in perdita

La piattaforma di streaming musicale SoundCloud è in perdita: nonostante l’aumento delle iscrizioni e delle condivisioni, nell’ultimo anno la società berlinese ha dichiarato perdite per oltre 18 milioni di sterline. Siamo in una fase di crescita dal punto di vista degli investimenti per l’ascolto, la creazione e la condivisione di musica. Ciò ha reso necessari investimenti nelle tecnologie, nell’organico e nel marketing. I costi generali di produzione sono aumentati molto più velocemente rispetto ai nostri ricavi“, hanno dichiarato i dirigenti della società in una nota stampa. Nell’ultimo anno infatti il sito ha aumentato del 40% gli incassi (14 millioni nel 2013 contro gli 8 del 2012), ma raddoppiato le perdite.

Costi di gestione e investimenti in crescita, dunque, ma alcuni portali specializzati nei giorni scorsi hanno sottolineato come la società non sia riuscita a portare a termine con successo accordi con le major discografiche, e a convogliare un adeguato inserimento di pubblicità all’interno del sito, fattori che senza dubbio influiscono negativamente sul successo commerciale della piattaforma.

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.