UNCLA e il jazz: il progetto avanza

Il giorno 10 settembre a Roma si sono incontrati il Presidente Assumma, il Responsabile dei Rapporti Istituzionali UNCLA, Silvano Guariso, il Responsabile del Settore Jazz UNCLA M° Paolo Damiani, la Dott.ssa Sabina Riccardelli (Vicedirettore Generale della SIAE), Berdard Olivier ( responsabile della promozione culturale della SACEM – la SIAE francese) e Armand Meignan, Presidente di AFIJMA, associazione che gestisce 30 festivals del jazz in Francia.
Lo scopo era quello avere di uno scambio di notizie per valutare la possibilità di applicazione del sistema usato in Francia dal 1978 alla normativa italiana.
Bernard Olivier ha consegnato lo Statuto/Regolamento della SACEM relativa alla musica Jazz e tutta la modulistica usata dai francesi.
Dopo ampio e soddisfacente scambio di vedute il Presidente Assumma ha incaricato la Dott.ssa Riccardelli di studiare tutta la documentazione consegnata e, sostenuta dal M° Paolo Damiani, di valutare la compatibilità con le nostre leggi e, se nulla osta, di individuare a breve una proposta di fattibilità per l’Italia.
Silvano Guariso, a nome di UNCLA, ha manifestato grande soddisfazione per la disponibilità del Presidente Assumma ad individuare una rapida soluzione alla questione Jazz e per la competenza che la Dott.ssa Riccardelli ha immediatamente messo in campo.
UNCLA ringrazia anche Paolo Damiani che con le sue conoscenze ha consentito questo proficuo incontro fra Italia e Francia che potrà solo essere preludio di future sinergie e ampie collaborazioni.

Fonte: UNCLA.

Condividi

Autore