SIAE: prorogato l’accordo per la licenza Deejay

Una sperimentazione molto soddisfacente quella relativa all’innovativa licenza SIAE per le “Copie Lavoro” dei Disck Jockey, prorogata recentemente di altri sei mesi. La SIAE e le Associazioni rappresentative dei Disc Jockey (A-DJ, A.I.D. – Associazione Italiana Disc Jockey, ANPAD – Associazione Nazionale Produttori Autori Disc Jockey, ASSODEEJAY di ASSOARTISTI) ne hanno infatti siglato la proroga fino al 30 giugno 2010.

I risultati dell’anno di sperimentazione sono stati valutati in maniera positiva, e la proroga dell’accordo ha natura esclusivamente tecnica, essendo motivata dalla opportunità di valutare gli esiti di un tavolo parallelo di trattativa aperto tra le medesime Associazioni dei Disc Jockey e le Associazioni dei Produttori Fonografici, e finalizzato alla regolamentazione delle riproduzioni ad uso lavorativo anche sotto il profilo dei diritti connessi dei produttori discografici.

Il testo della licenza “Copie-Lavoro” è stato lievemente revisionato, per apportare integrazioni e precisazioni di natura formale e per recepire i contenuti del nuovo Regolamento che disciplina il contrassegno SIAE da apporre sui supporti, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri lo scorso 23 Febbraio.

Ricordiamo che tale Regolamento prevede l’esenzione dall’obbligo di apposizione del contrassegno per i supporti-lavoro realizzati dai Disc Jockey solo nel caso in cui essi siano muniti della specifica autorizzazione SIAE, e che la riproduzione abusiva di copie di registrazioni fonografiche contenenti opere protette dal diritto d’autore è punita con sanzioni penali e amministrative previste della Legge Speciale sul diritto d’Autore.

Nel 2010 saranno pianificati e intensificati i controlli mirati nei locali di spettacolo e intrattenimento sul territorio, finalizzati all’emersione e al contrasto dell’uso abusivo di riproduzioni da parte di Disc Jockey non autorizzati. Sotto questo profilo già notevoli risultati sono stati conseguiti grazie alla collaborazione con le Forze dell’Ordine che verrà ulteriormente incrementata nel corso dell’anno.

Nel frattempo sono iniziati i primi rinnovi annuali delle licenze in scadenza, gestiti con una nuova procedura integralmente on line attraverso i servizi del sito www.siae.it.

Fonte: SIAE

Condividi

Autore