Convegno: “La Riforma della SIAE”

Si svolgerà domani, 6 giugno 2015, dalle ore 14.30 alle ore 17.30 presso WhiteRoom / Museo Santa Giulia, il convegno, “LA RIFORMA DELLA SIAE– Quali Prospettive per una vera tutela e promozione degli spettacoli dal vivo, degli Autori e dei Promotori”.

Il programma sarà il seguente:
Introduzione storica sulla gestione collettiva del diritto d’Autore in Italia e in Europa: “Dove siamo e come ci siamo arrivati” – Avv. Giovanni d’Ammassa > Esperto in Diritto d’Autore (Milano)
Politiche Europee in materia di diritto d’autore: “Possibilità derivanti dalla normativa Europea”– On. Marina Berlinghieri (PD) > XIV Commissione (Politiche dell’Unione Europea) – Camera dei Deputati
La legge di riforma della Siae: “Lavori in corso” – On. Roberto Rampi (PD) > VII Commissione (Cultura) – Camera dei Deputati, Claudio Cominardi > Deputato Movimento 5 Stelle Brescia
Dalla direttiva 2014/26 alla riforma della SIAE: “Liberismo o Interventismo?” -Pierpaolo D’Emilio, Presidente CIDDAC (Associazione Italiana per la Difesa del Diritto d’Autore e Connessi)

Interverrà riguardo la recente approvazione di una risoluzione al Senato, dedicata all’offerta culturale nel settore musicale:
Giordano Sangiorgi , Coordinatore MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti)
Introducono e moderano:
Romeo Grosso, Produttore/Operatore Culturale– Presidente Associazione CampoNitido
Marco Pardo, Presidente Provinciale ARCI Brescia
Francesco Temporin, Presidenza Regionale ARCI Lombardia

Alle 17:30/18:30 si chiuderà la giornata incontri con “Aperitivo Musicato nel Chiostro” curato e offerto da Arci Provinciale Brescia.

L’evento è realizzato in collaborazione con Comune Di Brescia / Arci Brescia / Ass. Cult.CampoNitido, AltroCircuito / Arci Regionale / Associazione Festa della Musica
Ingresso libero e gratuito, consigliata la registrazione: brescia@arci.it – 030 24 10 604.

Fonte: dirittodautore.it

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.