Milano al centro delle professioni della musica, convegno il 13 giugno

Un convegno a Palazzo Marino per parlare delle professioni musicali e delle nuove frontiere formative offerte ai giovani aspiranti musicisti. E’ questo lo spirito dell’incontro organizzato dal CPM Music Institute per il prossimo 13 giugno nella prestigiosa cornice milanese, che vedrà la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni culturali lombarde del mondo della ricerca, del sociale e personalità della storia della Musica italiana.

Per l’occasione, il CPM si presenterà nella sua nuova veste istituzionale, grazie al riconoscimento ministeriale dei corsi di canto e di strumento: un recente decreto autorizza infatti il CPM Music Institute ad inserire nella sua offerta didattica anche i Corsi di Diploma Accademico di Primo Livello. Nasce così a Milano il primo Polo Formativo d’Italia interamente consacrato alla Popular Musicuna nuova eccellenza nel panorama culturale e produttivo del capoluogo lombardo.

All’incontro interverranno: Filippo Del Corno – Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Cristina Tajani – Assessore alle Politiche del Lavoro, Attività Produttive, Commercio e Risorse Umane, Franco Mussida – Presidente del CPM Music Institute.

A moderare i tavoli: Sandro Neri – Direttore Il Giorno, Franco Zanetti – Direttore editoriale RockOL, Paolo Foschini – Redattore Corriere della Sera.

L’appuntamento è martedì 13 Giugno dalle 11.00 alle 13.00 a Palazzo Marino – Sala Alessi, in Piazza della Scala 2 a Milano.

Per assistere al Convegno è necessario prenotarsi inviando un’e-mail a cromaniello@cpm.it.

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.