Unione Europea, approvata la direttiva sul Copyright

Il Parlamento europeo ha approvato le nuove regole sul Copyright: il via libera dall’Aula di Strasburgo all’accordo provvisorio raggiunto sulle nuove norme dedicate al rispetto del diritto d’autore in internet è passato con 348 sì, 274 no e 36 astenuti. Ciò segna la fine del processo legislativo per il Parlamento europeo iniziato nel 2016. Ora sarà compito degli Stati membri approvare la decisione del Parlamento nelle prossime settimane.

La direttiva mira da un lato a tutelare la libertà di espressione sul web, dall’altro a garantire che i diritti e gli obblighi di vecchia data della legge sul copyright si applichino anche a Internet: le grandi piattaforme web e gli aggregatori di notizie come YouTube, Facebook e Google News saranno tenuti a corrispondere ai creatori di contenuti (autori, artisti, musicisti, attori nonché le case editrici e i loro giornalisti) ciò che effettivamente spetta loro.

Attualmente, le web company hanno pochi incentivi a firmare accordi di licenza equi con i titolari dei diritti, perché non sono considerate responsabili dei contenuti caricati dagli utenti e sono obbligate a rimuovere i contenuti illeciti solo qualora un titolare dei diritti chiede loro di farlo. La responsabilizzazione delle società di Internet aumenterà le possibilità dei detentori dei diritti (in particolare musicisti, esecutori e autori di sceneggiature, nonché editori e giornalisti) di ottenere accordi di licenza equi, e una remunerazione più giusta per l’utilizzo delle loro opere sfruttate digitalmente.

«Questa direttiva è un passo importante verso la correzione di una situazione che ha permesso a poche aziende di guadagnare enormi somme di denaro senza remunerare adeguatamente le migliaia di creativi e giornalisti da cui dipende il loro lavoro. Allo stesso tempo, il testo adottato contiene numerose disposizioni che garantiranno che Internet rimanga uno spazio per la libera espressione» afferma il relatore eurodeputato Axel Voss.

Per comprendere al meglio la Direttiva vi consigliamo di visitare il sito https://www.article13.it, lanciato nelle scorse settimane da lanciato nei giorni scorsi da Europe for Creators, il movimento di autori, scrittori, musicisti, produttori, sceneggiatori, filmmaker e creativi provenienti da tutta Europa

Condividi

Autore

NoteLegali

Note Legali, Associazione italiana per lo studio e l'insegnamento del diritto della musica, è una associazione senza scopo di lucro nata con lo scopo principale di insegnare a musicisti, operatori del settore e appassionati, i diritti di chi fa musica. Fondata a Bologna nel 2006, è la più importante struttura no profit italiana di formazione e consulenza legale in ambito musicale, con associati di ogni regione e di ogni livello professionale.